Calamari ripieni


Venerdì pesce? E perchè non anche di lunedì, di martedì, di mercoledì, ecc.? E così sabato mi sono ritrovata  a preparare un pranzo a base di pesce per la gioia dei miei commensali.

La preparazione di questi calamari è perfetta per queste calde giornate d’estate, visto che non richiede l’uso del forno.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

– 4 calamari grandi

– 2 alici sott’olio

– 3 spicchio di aglio

– Olio di extravergine di oliva

– 80 gr di mollica di pane

– 1 uovo

– 20 gr. di Parmigiano Reggiano grattugguato

-Vino bianco

– Prezzemolo

– Sale q.b.

Dopo aver pulito i calamari metterli da parte e iniziare a preparare il ripieno.

Prendete i tentacoli e tagliateli finemente con un coltello. In un tegame versate 3 cucchiai d’olio extravergine di oliva e aggiungete un grosso spicchio d’aglio. Sciogliete dentro i filetti di alice e incorporate i tentacoli. Sfumate con una spruzzata di vino bianco.

Ammollate nell’acqua tiepida la mollica di pane, strizzatela bene, quindi, sbriciolatela nel tegame e aggiungete il prezzemolo tritato. Spegnete il fuoco e versate il tutto in  una terrina. Aggiungete l’uovo, il parmigiano e regolate di sale. Mescolate fino a ottenere un impasto omogeneo.

Con l’aiuto di una sac-à-poche riempite i calamari messi da parte con il composto per 3/4 e chiudeteli con uno stuzzicadenti.

Mettete in una padella un po’ di olio e due spicchi d’aglio; fate dorare i calamari ripieni a fuoco medio, girandoli di tanto in tanto. Sfumate con un po’ di vino bianco e cuocete per circa 10 minuti, coprendo il tegame con un coperchio.

Terminate la cottura spolverizzando i calamari con il prezzemolo tritato.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in pesce, Ricette, Secondi e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Calamari ripieni

  1. livio ha detto:

    E brava la nostra Simona, ci dai un sacco di buone ricette per la delizia del nostro palato.
    buona e veloce.
    ciao

  2. Sere ha detto:

    Fatti finalmente!
    sono venuti abbastanza buoni, come primo esperimento non mi posso lamentare, ma ho avuto due problemini… il ripieno mi è venuto troppo molliccio (se mettessi solo il tuorlo?) e poi, pur essendo stata attenta a non riempirli troppo, mi sono fermata anche prima dei 3/4, durante la cottura si sono gonfiati che quasi quasi scoppiavano…che disastro posso aver combinato??
    p.s. sopra ci ho grattuggiato buccia di limone, ci sta benissimo!

    • Cooking Moma ha detto:

      Forse Sere avresti dovuto lasciar asciugare più l’impasto nel tegame. Magari il ripieno non era così abbondante e quindi un uovo era troppo. In questo caso ridurre la quantità di uovo non è sbagliato. Le dimensioni dei calamari non sono mai identiche quindi sta a noi regolarci ad occhio sui quantitativi, facendo attenzione a non sbilanciare la ricetta. Infine, anche se non hai riempito tutti i calamari, questi tendono sempre a gonfiarsi. Metti lo stuzzicadenti in modo che non pressi troppo l’impasto.
      Spero di esserti stata utile!

      Inviato dal mio iPhone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...