Il buon pane toscano


Ultimamente mi sto divertendo con il lievito madre. Per utilizzarlo ci vuole un po’ di pazienza e pratica ma di certo i risultati sono sorprendenti.

I vantaggi di usare la lievitazione naturale sono diversi:

  • una maggiore durata del pane
  • un profumo più intenso
  • una maggiore digeribilità
  • una grande soddisfazione

Oggi vi voglio raccontare la ricetta del pane toscano. Vi avviso da subito che sono necessari tre giorni di lavoro, quindi, se avete in mente di cimentarvi in questa impresa, non dimenticate che potrete assaporare il vostro filone solo  dopo qualche giorno.

Ovviamente l’ingrediente principale è il lievito madre, ma se non lo riuscite a reperire potete ometterlo tranquillamente. Procuratevene un panetto da 100 grammi da chi lo produce: di solito i mercati biologici o qualche panificio. Questa ricetta è tratta dal libro “Pane e roba dolce”.
Se la cosa vi interesserà vi spiegherò in seguito come produrre da voi il lievito madre.

RICETTA BASE

Primo lievito

  • 300 g di farina tipo 0
  • 180 g di acqua
  • 5 g di lievito di birra

Impastate tutti gli ingredienti in una ciotola, cercate di lavorare il meno possibile. Coprite e fate lievitare 20/24 ore.
20131022-031028.jpg

Secondo lievito

  • 100 g di farina tipo 0
  • 50 g di acqua
  • 100 g di lievito madre

Sciogliete il primo lievito e il lievito madre con i 50 g di acqua. Unite alla farina e impastate brevemente. Disponete il panetto in una ciotola, coprite con un panno e fate lievitare altre 20/24 ore.

Impasto

  • 250 g di farina tipo 0
  • 150 g di acqua
  • 2 g di lievito di birra

Sciogliete nell’acqua il lievito di birra e il secondo lievito. Fate una fontana con la farina e versate al centro i lieviti sciolti. Impastate lavorando il meno possibile.

Date all’impasto la forma di un filone. Schiacciatelo, afferratelo al centro, piegatelo in due e infine arrotolatelo cominciando dalle estremità in alto.

Prendete un canovaccio pulito e infarinatelo. Adagiatevi sopra il filone, cospargete di farina anche questo e chiudetelo come un pacco. Lasciatelo riposare per un’ora e mezza.
20131022-031452.jpg

Trascorso il tempo, la sua superficie sarà coperta di crepe.

20131022-033157.jpg
Infarinate una teglia e adagiatevi delicatamente il vostro filone. Infornate in forno già caldo a 220° per 10 minuti, poi abbassate la temperatura a 180°-190° per 40 minuti circa. Per mantenere l’umidità ponete una ciotola di acqua dentro il forno.

Una volta sfornato, lasciate raffreddare su una griglia.
A questo punto non vi resta che assaporarlo con dell’ottimo olio di oliva!

20131022-032045.jpg

20131022-032322.jpg

20131022-032549.jpg

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Pane e pizza, Ricette e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Il buon pane toscano

  1. nicoletta micheletti ha detto:

    sei eccezionale che pazienza !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! baci niky

  2. Livio ha detto:

    Brava moma, con l’inizio dell’autunno una bella bruschetta con questo pane credo sia il top.
    Siccome io ho fatto anche dell’eccellente olio, ti invito a preparare un bel filone di pane così da farli sposare.
    Ciaoooo

  3. il padre ha detto:

    momenti me lo mangio tutto appena sfornato… 3 gg di lavoro divorati in una ventina di minuti… scarsi…. 😉
    preparate o procuratevi il lievito madre… quello fa la differenza.

    ps. a cookingmoma perchè non posti la procedura per creare il lievito madre e curarlo e nutrirlo come ‘na creatura?

  4. Patrizia ha detto:

    L’ho fatto, l’ho fatto…….è venuto buonissimo!! Anche questa mattina a colazione con la marmellata. Grazie moma!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...